Le fedi nuziali. Origine, tradizioni e curiosità

Da dove nasce la tradizione di indossare la fede sull'anulare sinistro? Chi le regala e chi le consegna agli sposi? Come rendere speciale il momento dello scambio degli anelli anche nel rito civile?

Da dove nasce il significato della fede nuziale?

Diciamo con il dire che fin dagli Egizi l'anello ha sempre significato il suggello di qualcosa, pensiamo all'anello dei re, dei Papi, degli imperatori etc...). Ma è con la religione cristiana che acquista il suo significato all'interno del matrimonio: la forma sferica, infatti, rappresenta la perfezione di un'unione, l'unione delle vite di due persone innamorate e l'oro ne sottolinea l'eternità. L'oro, infatti, se ci pensiamo è il colore con cui nell'iconografia cristiana vengono raffigurate le aureole dei santi.

Perchè proprio sull'anulare sinistro?

C'è una spiegazione romantica che vede passare da lì la vena amoris e andare direttamente al cuore. Mentre altri pensano che derivi dalla liturgia Cattolica: il celebrante, toccate le prime tre dita della mano sinistra dice: "nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo..." e mette quindi l'anello nel quarto dito della mano degli sposi.
In ogni caso la tradizione cambia a seconda dei paesi. Pensate che nel Nord Europa la fede viene portata nella mano destra, per esempio.

Lo scambio degli anelli nel rito civile. Come creare il momento?

Nella cerimonia religiosa c'è un momento e una formula che incorniciano questo momento. Nel rito civile sono gli sposi che possono scegliere come renderlo un momento particolare. Si può scegliere una musica di particolare significato per la coppia, si può scegliere una poesia o un brano da far leggere al celebrante e si può anche scegliere di farsi delle promesse reciproche. Nel rito civile si ha la possibilità di personalizzare questo momento a proprio piacimento!

Chi regala le fedi, chi le porta...cosa dice il Galateo.

Il galateo prevede che le fedi vengano acquistate dallo sposo e portate alla cerimonia dal suo testimone.
Se c'è la possibilità devono essere portate da paggetti o damigelle, sistemate in un cuscino portafedi che deve essere della stessa stoffa del vestito della sposa o dello stesso colore.
Questa la tradizione.
Come al solito, si adotta una certa flessibilità...molti testimoni per esempio scelgono di regalare le fedi agli sposi.

Oro giallo, oro bianco, platino...che fede indossare?
Oramai c'è l'imbarazzo della scelta. Semplicemente è una questione di gusto e di budget! L'unico accorgimento è quello di tener presente che la fede sarebbe bene fosse dello stesso "colore" dell'anello di fidanzamento, visto che una volta sposate andrebbero indossati insieme.

I commenti sono chiusi

[:it]

Stai organizzando il vostro grande giorno?

Ricevi gratis il nostro ebook “Matrimonio: segreti e consigli”

Basta iscriversi alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter e riceverai subito in regalo il nostro ebook "Matrimonio: segreti e consigli". p.s. Anche noi odiamo lo spam, non preoccuparti.

Iscrivendoti alla newsletter, accetti le condizioni di utilizzo e dai il consenso al trattamento dei tuoi dati (leggi l’informativa)[:]