Il galateo del matrimonio

Il galateo, in occasione di un matrimonio, arriva come un lampo nelle nostre vite!
Se, infatti, non tutti osserviamo le rigide regole imposte dal galateo nella vita quotidiana, quando c’è un matrimonio in ballo tutto cambia e ci troviamo a far fronte ad alcuni dettami irrinunciabili… o anche soltanto utili!

Il galateo del matrimonio: chi paga?
Nell’organizzazione di un matrimonio, la prima questione da affrontare è quella dei soldi. Ossia, chi paga cosa? Di usanza le famiglie aiutano gli sposi a pagare sia le spese della casa che quelle del ricevimento. Qui, come prima regola del galateo del matrimonio, vige il buonsenso, ossia: ogni famiglia contribuisce nella misura in cui può farlo.
Il galateo del matrimonio vorrebbe che la famiglia della sposa provvedesse all’acquisto dei mobili per la camera da letto (escluso il materasso, che tocca al marito) e al corredo di casa.
Tutto il resto del mobilio, così come la casa, dovrebbe essere acquistata dalla famiglia dello sposo, a cui toccherebbero anche le fedi nuziali, il bouquet della sposa e il viaggio di nozze.

Il galateo del matrimonio: le spese del ricevimento
Per quanto riguarda le spese dell’organizzazione, il galateo del matrimonio dice che i genitori della sposa dovrebbero provvedere alle partecipazioni, ai confetti e alle bomboniere, che, attenzione, andrebbero inviate dopo le nozze. Sempre a loro toccano le spese per la cerimonia, quindi addobbi floreali, musica, rinfresco, servizio fotografico e offerta per la chiesa o affitto della sala comunale.

Il galateo del matrimonio: il corteo nuziale
Siamo arrivati al fatidico giorno! Cosa dice il galateo del matrimonio in merito all’ingresso in chiesa? Per primo deve entrare lo sposo, accompagnato dalla madre, alla sua destra. Entrambi aspetteranno vicino al celebrante l’arivo della sposa. Questa, preceduta da paggetti e damigelle (vestiti uguali e sempre in numero pari), entrerà al braccio sinistro del padre. Alla sposa è concesso un lieve ritardo: lo dice il galateo del matrimonio, ma, appunto, lieve!

Il galateo del matrimonio: il ricevimento
Il galateo del matrimonio prevede che, durante il ricevimento, gli sposi ricevano gli ospiti insieme alla madre della sposa. Dovranno poi salutare tutti gli invitati, tagliare la torta nuziale, distribuire i confetti e aprile le danze. Secondo il galateo, al matrimonio dei figli anche i genitori hanno ruoli e compiti ben precisi!
La madre della sposa, come detto, accoglierà gli ospiti e se ne andrà solo a ricevimento terminato, dopo che anche l’ultimo invitato sarà andato via.
Il padre della sposa può ricevere gli invitati insieme alla moglie, oppure li può intrattenere.
I genitori dello sposo, invece, non sono obbligati a ricevere gli ospiti.
Ai genitori di entrambi gli sposi spetta la torta subito dopo gli sposi, e aprono le danze subito dopo i figli.

I commenti sono chiusi

[:it]

Stai organizzando il vostro grande giorno?

Ricevi gratis il nostro ebook “Matrimonio: segreti e consigli”

Basta iscriversi alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter e riceverai subito in regalo il nostro ebook "Matrimonio: segreti e consigli". p.s. Anche noi odiamo lo spam, non preoccuparti.

Iscrivendoti alla newsletter, accetti le condizioni di utilizzo e dai il consenso al trattamento dei tuoi dati (leggi l’informativa)[:]