Ansia da…Previsioni del tempo!

Diciamolo. Guardare le previsioni del tempo un mese prima del matrimonio è deleterio. E non che  quindici giorni prima sia migliore!
Il risultato è uno soltanto: ansia. E la sposa non ha bisogno di farsi carico anche di questa preoccupazione nell’ultimo mese, che, sappiamo bene, essere il periodo più intenso. Il tempo, care sposine, è l’unica cosa che né voi né la vostra wedding planner potete controllare! Certo, potete invece essere previdenti e fare in modo che tutto funzioni alla perfezione anche nel caso il tempo non fosse vostro alleato. Il famoso Piano B è la soluzione a tutti i vostri problemi.

Ma andiamo con ordine e vediamo insieme come gestire il fattore Meteo.

Quando consultare le previsioni del tempo e quali siti sono affidabili?

Posto che l’affidabilità non può essere calcolata o certificata perché stiamo appunto parlando di previsioni, non cominciamo a a scandagliare intenet o le app dei meteo un mese prima. Non possono essere attendibili! A partire da una settimana prima possiamo capire la tendenza, ma le cose possono cominciare ad essere serie il giorno prima. Da tener presente che in luoghi particolari come possono essere un lago, l’alta montagna o il mare le cose cambiano velocemente, quindi nell’incertezza meglio essere preparati.
Quali siti consultare? Ce ne sono tantissimi e molti hanno poco a che fare con il meteo purtroppo, quindi diffidate. Noi abbiamo sempre trovato affidabile il meteo (e c’è anche l’app!) dell’Aeronautica Militare e quello dell’ARPA della propria regione (questo per esempio è quello della Regione Veneto )

 

C’è alta probabilità di pioggia, che fare?

Primo, il vostro matrimonio non è compromesso. Bisogna solamente rivedere alcuni dettagli. Se vi affidate a dei professionisti sapranno come consigliarvi, perché certamente la settimana prima o addirittura il giorno prima avrete molto altro a cui pensare. In ogni caso, in ordine:

- Ombrello per la sposa (attenzione non l’ombrello che avete a casa magari con pubblicità!), ricordate sempre cosa comparirà sulle foto! Se è prevista una diminuzione della temperatura magari portate qualcosa per coprirvi.
- Avevate programmato di arrivare in chiesa in bici, in carrozza… Bè, è meglio avere a disposizione una macchina. Ma niente paura, se non siete riuscite per il momemto dell’entrata in chiesa, potrete sempre utilizzare la vespa o il calesse per arrivare in location o durante lo shooting fotografico agli sposi. Basta solo sfruttare i momenti giusti.
- Accertatevi che nella location venga predisposto un luogo coperto dove poter fare aperitivo e pranzo o cena (questo vale anche per la cerimonia). Se è previsto un temporale estivo potete comunque chiedere alla struttura di essere flessibili e di allestire all’esterno non appena finisca la perturbazione. Con tutte le precauzioni del caso: è chiaro che l’erba sarà impraticabile, la piscina dovrà essere ripulita..etc
- Le foto. Potete aspettare che il tempo migliori e se è un temporale estivo ne conseguirà un un bell’arcolbaleno, un cielo nitido e un sole splendente. Oppure potete scegliere di giocare con la pioggia e avere delle foto particolari, artistiche…sempre fotografo permettendo! Non è una cosa semplice, bisogna essere nelle mani di un vero professionista.

previsioni del tempo_likeadream_wedding_planner

 

Attenzione, non solo pioggia…ricordate che il gran caldo può essere fastidioso

Negli ultimi anni li hanno chiamati con i nomi più stravaganti, di certo siamo stati abituati a delle ondate di caldo anomalo. E se la pioggia è odiosa, il caldo è comunque fastidioso. Si suda in abbondanza, cola il trucco…e se le donne sono, per certi versi,  da ritenersi fortunate, i poveri maschietti (compreso lo sposo!) soffrono non poco sotto giacca e cravatta.
Per chi si sposa nel tardo pomeriggio o la sera è comuqnue un problema marginale, ma per chi sceglie le ore infuocate del mezzogiorno può essere davvero un inferno!
Ecco alucni consigli:
- Se la cerimonia è all’esterno predisponete per i vostri ospiti ombrellini o ventagli personalizzati! i vostri ospiti apprezzeranno!

-Acqua acqua acqua! Sia all’esterno della chiesa (perché non sottoforma di piccoli ghiaccioli?) e soprattutto in villa/ristorante. Acqua fresca o bevande dissetanti devono essere pronte all’arrivo degli ospiti e sempre disponibili in più punti durante tutta la giornata.

-Aria condizionata. Le chiese di solito sono molto fresche, ma nelle sale comunali e nei luoghi di ricevimento è essenziale che l'aria condizionata ci sia. Nel caso foste all’esterno, magari sotto gli ombrelloni o tensostrutture, accertatevi che possa esserci la possibilità di avere dei ventilatori.

 

previsioni del tempo_2_likeadream_wedding_planner

Ricordate, qualsiasi sia il tempo, non tutto è perduto! L'importante è essere preparati e non farsi rovinare la giornata.

I commenti sono chiusi

[:it]

Stai organizzando il vostro grande giorno?

Ricevi gratis il nostro ebook “Matrimonio: segreti e consigli”

Basta iscriversi alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter e riceverai subito in regalo il nostro ebook "Matrimonio: segreti e consigli". p.s. Anche noi odiamo lo spam, non preoccuparti.

Iscrivendoti alla newsletter, accetti le condizioni di utilizzo e dai il consenso al trattamento dei tuoi dati (leggi l’informativa)[:]