Come scegliere l’anello di fidanzamento?

Di recente abbiamo parlato di come organizzare la vostra proposta di matrimonio e quindi non potevamo darvi qualche consiglio su come scegliere l’anello di fidanzamento. Non serve essere esperti, ma sapere qualche cosa in più vi aiuterà a capire di cosa sta parlando il gioielliere e scegliere ciò di cui avete bisogno in base al vostro budget.
È abbastanza scontato dirvi che se avete un gioielliere di fiducia è meglio, magari conosce anche la vostra fidanzata perché si è affidata a lui di recente, se siete fortunati conosce la sua taglia e magari i suoi gusti. Detto questo, partiamo ed entriamo nel magico e dorato mondo dei gioielli.

Anello di fidanzamento: oro giallo, oro bianco o platino?

L'oro è giallo-arancio nel suo stato naturale e di solito è legato a un altro metallo per aumentarne la longevità. Alcuni preferiscono il giallo più chiaro di un oro meno puro, come il 14 o 10 carati. L'oro bianco è oro legato a metalli e deve essere placcato con un altro metallo – di solito il rodio - per un aspetto brillante e simile all'argento. La placcatura tende a svanire con tempo!  Il platino è duro, forte e ha un aspetto naturalmente simile all'argento. Qui è molto importante avere chiaro quello che piace alla vostra fidanzata e soprattutto essere lungimiranti: una volta sposati l’anello di fidanzamento farà coppia fissa con la fede, sarebbe meglio fossero quindi dello stesso “colore”

Anello di fidanzamento: diamante o anche altre pietre?

Quando si dice un “diamante è per sempre", non è solo il claim di un pubblicità. La parola diamante deriva dal greco adamas che significa indomabile, invincibile. È infatti la gemma più dura e resistente che ci sia, ed è per questo che rappresenta qualcosa di eterno come, in teoria, è la promessa che si fanno due sposi. Detto questo, di gemme ne esistono molte, negli ultimi anni per dire è molto in voga lo zaffiro, quello che indossa Kate Middleton (che fu di Diana) per fare un esempio. Ma non dimentichiamo che esistono anche rubino e smeraldo. Anche in questo caso è necessario aver ben presente i gusti della vostra compagna, certo con un diamante forse andate sul sicuro, ma se è un’appasionata di qualche gemma in particolare o anche delle perle, perché non accontentarla?

Anello di fidanzamento: quanto conoscete i diamanti?

Clarity, colour, carat e cut: se siete in procinto di scegliere un anello con diamante tenete ben presente questi 4 termini, che sono i paramentri attraverso cui sceglierlo.  Carat (carati) è il peso. Ogni carato ha 100 punti. Di solito gli anelli di fidanzamento sono di 1 carato, ma questo dipende dal  budget a disposizione. Clarity (trasparenza) è la quantità di imperfezioni che un diamante ha, essendo naturale. Meno imperfezioni ci sono, più il diamante è limpido e più luce si riflette su di esso, facendolo "brillare". Naturalmente, la limpidezza aumenta il suo valore. Colour (colore) il colore dei diamanti cambia in modo considerevole e la maggior parte delle persone preferisce quello bianco per un anello di fidanzamento. Infine Cut (taglio). Quello che maggiormente esalta la pietra è il taglio rotondo (o a brillante), mentre i tagli radiante e a principessa sono perfetti per nascondere i difetti. Altri tagli sono quello quadrato, a smeraldo, pera, marquise, cuscino, ssscher e a cuore. Ricordate un taglio fatto bene è più importante del peso o di un alto grado di limpidezza!

Anello di fidanzamento: solitario, trilogy, veretta…

C'è poco da dire, il solitario è nell’immaginario collettivo femminile l’anello di fidanzamento per eccellenza. Ma non sottovalutiamo altre tipologie di incastonature. Il trilogy è molto apprezzato perché le tre pietre simboleggiano il presente, il passato e il futuro. C’ è poi la veretta,  l'anello di brillanti più simile ad una fede, che è molto fine ed elegante.

anello di fidanzamento

Anello di fidanzamento: saper intercettare i suoi gusti è tutto!

Come vedete esistono diverse tipologie di gemme, incastonature e forme. Non è facile scegliere qualcosa di così importante. Si dice che una donna guardi il suo anello di fidanzamento più di un milione di volte nel corso della vita, non vi sentite una bella responsabilità? Allora cercate di capire i suoi gusti, quando passate davanti ad una vetrina fermatevi e osservate bene su quali si sofferma!

I commenti sono chiusi

[:it]

Stai organizzando il vostro grande giorno?

Ricevi gratis il nostro ebook “Matrimonio: segreti e consigli”

Basta iscriversi alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter e riceverai subito in regalo il nostro ebook "Matrimonio: segreti e consigli". p.s. Anche noi odiamo lo spam, non preoccuparti.

Iscrivendoti alla newsletter, accetti le condizioni di utilizzo e dai il consenso al trattamento dei tuoi dati (leggi l’informativa)[:]